3317612698 - 3319584817
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

E la sessualità?

E la sessualità?

SessualitàLa vita di coppia e la sessualità rappresentano una parte importante della quotidianità.

La patologia tumorale anche in questo senso interferisce, direttamente od indirettamente, nella vita di tutti i giorni.

La neoplasia in se può alterare gli organi sessuali primari o secondari con la crescita locale, come i trattamenti contro il tumore possono portare notevoli disagi.

Basti pensare alle mastectomie (asportazione totale della mammella) o più semplicemente alle quadrantectomie mammarie (asportazione di una porzione del seno), passando poi per la linfadenectomia retro peritoneale (che interessa un area delicata in cui passano i nervi legati all’erezione del pene), alle stomie per i tumori del colon retto (il tristemente noto sacchetto sull’addome per le feci).

Gli effetti collaterali di taluni agenti chemioterapici (nausea, diarrea, vomito, alopecia) completano il quadro. Importante è il supporto psicologico che può offrire il partner ed anche personale qualificato nella gestione della sfera psichica.

La chirurgia plastica ricostruttiva e la chirurgia conservativa possono giocare un ruolo importante.

Inoltre occorre pensare che i disagi legati alle terapie sono transitori e cessano distanziandosi nel tempo dalle stesse.

Condurre una vita sociale di relazione e non isolarsi è altresì molto importante. Il tutto per superare al meglio la malattia.

Dr. Carlo Pastore