3317612698 - 3319584817
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
Questo forum è dedicato alle domande dei pazienti al dott. Pastore. La consultazione degli articoli è libera mentre per inserire le vostre domande è necessario effettuare la registrazione al sito. Vi preghiamo di usare pseudonimi nella registrazione evitando di riportare nelle domande, dati personali e/o sensibili che facciano risalire alla vostra identita o a quella dei pazienti non permettendoci di rispondervi nel rispetto della legge sulla privacy. Gli articoli verranno pubblicati solo dopo approvazione del moderatore. Per doverosa informazione, si ricorda che la visita medica effettuata dal proprio medico abituale rappresenta il solo strumento diagnostico per un'efficace trattamento terapeutico. I consigli forniti in questo sito devono essere intesi semplicemente come suggerimenti di comportamento

ARGOMENTO: Richiesta info

Richiesta info 7 Anni 6 Mesi fa #942

  • alediba
  • Avatar di alediba
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 3
  • Karma: 0
Gent.mo Dott. Pastore le chiedo un consulto circa la situazione di mio zio Le scrivo esattamente quello che trovo scritto sul referto della Pet:
STORIA CLINICA:Riferisce 11/2010 diagnosi di ca del naso con riscontro di mts scheletriche e lesione polmonare (di possibile origine primitiva ) RT braccio dx, bacino, rachide cervicale (12/2010) + 5 cicli di Cht + RT al nano (03/2010)
TC cranio (01/11):In sede naso -etmoidefrontale con sviluppo extracranico mediano e paramendiano si riconosce grossolano processo espansivo .Ampia interruzione della squama occipito-basale prevalentemente in sede mediana e paramendiana dx( Osteolisi?Esito chirurgico?).In corrispondenza dell'interruzione è presente grossolano processo espansivo aggettante in fossa cranica posteriore in sede retro cerebellare extraparenchimale epidurale ed esteso caudalmente alle parti molli occipito-cervicali posteriori fino in corrispondenza di C2.
PET (4.05.2011) :evidenza di malattia ad elevato metabolismo multifocale in sede sottocutanea , inframuscolare ,linfonodale , surrenalica bilaterale, polmonare sinistra e scheletrica.Successivi 3 cicli di Cht ultimo il 27/06/2011.

Referto Pet 05/07/2011
Lindagine Pet confronteta con il precedente esame del 04/05/2011 documenta incremento dell'estensione degli accumuli di tracciante (alcuni con area di ipofissazione centrale , come da fenomeni necrotici -coliquativi) in corrispondenza della nota lesione a livello della sella nasale e del naso a sinistra, della scapola e della clavicola sinistra , del tratto sternocondrale della IV costa dell'emitorace destro , del gomito destro, dell'emisoma sinistro di L, della cresta iliaca sinistra, del tetto acetabolare destro, dei surreni bilateralmente, dei reperti peritoneali, delle nodulazioni sottocutanee al passaggio toracoaddominale a sinistra e sopraglutea a destra, e inframuscolare al gluteo omolaterale.Risulta invariato l'accumulo polmonare e ridotto l'accumulo al trocantere di sinistra.

Gli ultimi 3 CHt sono stati effettuati con CAP ( CICLOFOSFOAMIDE+ADRIAMICINA +CISPALATINO)

lA DOMANDA CHE VOLEVO PORLE è : QUANTO BENEFICIO SI PUO TRARRE DALL'IPERTEMIA IN QUESTA SITUAZIONE SPECIFICA .?Visti comunque gli scarsi risultati ottenuti dai cicli di chemio e radio quale strada alternativa si potrebbe intraprendere???Capisco gia da me che la situazione non è proprio delle migliori ma secondo lei è stata percorsa la strada giusta e se Si come mai non si vede nemmeno un piccolo miglioramento...????

La ringrazio anticipatamente per la disponibilità e per il tempo che vorrà concedermi.

Cordialmente

Ale
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Richiesta info 7 Anni 6 Mesi fa #944

  • carlopastore
  • Avatar di carlopastore
  • Offline
  • Moderator
  • Messaggi: 614
  • Ringraziamenti ricevuti 87
  • Karma: 3
Gentile Sig. Ale,

si tratta di una malattia molto estesa nell'organismo e di difficile trattabilità. Partiamo dal perchè non si è apprezzato un miglioramento: le terapie oncologiche (chemioterapia inclusa) non sempre danno una risposta; questo dipende dal tipo cellulare con il quale ci si confronta che può essere poliresistente e quindi resistere ai trattamenti. Da qui l'idea di una terapia multimodale che aggredisca la malattia su vari fronti. L'ipertermia fa parte di questa integrazione terapeutica ed in questo caso specifico, data la condizione molto avanzata di malattia, è impossibile prevedere quanto miglioramento si può ottenere. In generale direi che si può prospettare un nuovo trattamento chemioterapico con farmaci differenti da quelli impiegati in precedenza (da decidere anche sulla base delle condizioni generali e degli esami ematochimici del paziente) combinato con ipertermia (sia locoregionale profonda che total body). Inoltre impiegherei l'acido zoledronico in fleboclisi ogni 28 giorni per le lesioni metastatiche scheletriche. Per un eventuale appuntamento qui a Roma è possibile contattare il numero 331 9584817.

Cari saluti

Dr. Carlo Pastore, oncologo
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Richiesta info 7 Anni 6 Mesi fa #945

  • alediba
  • Avatar di alediba
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 3
  • Karma: 0
Intanto la ringrazio per la celere risposta.nel precedente messaggio ho dimenticato di indicarle la tipologia di diagnosi effettuata:adenocarcinoma con localizzazione radice del naso e secondarismi diffusi, lesione polmonare ade osata osa TTF1 positiva nella componente ghiandolare.le condizioni del paziente sono buone a parte i dolori ossei e il problema del naso.non so quanto queste nuove informazioni possono servirle per avere una visione completa della situazione nello specifico.secondo lei quindi l'approccio terapeutico effettuato non e' completo?quali sono le aspettative di vita in queste condizioni.
Grazie infinite
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Richiesta info 7 Anni 6 Mesi fa #946

  • alediba
  • Avatar di alediba
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 3
  • Karma: 0
Intanto la ringrazio per la celere risposta.nel precedente messaggio ho dimenticato di indicarle la tipologia di diagnosi effettuata:adenocarcinoma con localizzazione radice del naso e secondarismi diffusi, lesione polmonare ade osata osa TTF1 positiva nella componente ghiandolare.le condizioni del paziente sono buone a parte i dolori ossei e il problema del naso.non so quanto queste nuove informazioni possono servirle per avere una visione completa della situazione nello specifico.secondo lei quindi l'approccio terapeutico effettuato non e' completo?quali sono le aspettative di vita in queste condizioni.
Grazie infinite
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Richiesta info 7 Anni 6 Mesi fa #947

  • carlopastore
  • Avatar di carlopastore
  • Offline
  • Moderator
  • Messaggi: 614
  • Ringraziamenti ricevuti 87
  • Karma: 3
Gentile Sig. Ale,

direi che è un approccio che si può tentare di integrare ulteriormente. Per quanto riguarda le aspettative di vita non è possibile definirle. Dipende molto da una eventuale risposta alle terapie che verranno messe in atto e dalla velocità di replicazione del tumore. L'obiettivo in questa fase è comunque di migliorare la qualità di vita e di prolungarla in buone condizioni il più a lungo possibile.

Cari saluti

Carlo Pastore
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.