3317612698 - 3319584817
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
Questo forum è dedicato alle domande dei pazienti al dott. Pastore. La consultazione degli articoli è libera mentre per inserire le vostre domande è necessario effettuare la registrazione al sito. Vi preghiamo di usare pseudonimi nella registrazione evitando di riportare nelle domande, dati personali e/o sensibili che facciano risalire alla vostra identita o a quella dei pazienti non permettendoci di rispondervi nel rispetto della legge sulla privacy. Gli articoli verranno pubblicati solo dopo approvazione del moderatore. Per doverosa informazione, si ricorda che la visita medica effettuata dal proprio medico abituale rappresenta il solo strumento diagnostico per un'efficace trattamento terapeutico. I consigli forniti in questo sito devono essere intesi semplicemente come suggerimenti di comportamento

ARGOMENTO: carcinoma squamoso colecisti

carcinoma squamoso colecisti 8 Anni 2 Mesi fa #521

  • eli
  • Avatar di eli
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 1
  • Karma: 0
Gentile Dott., sono particolarmente preoccupata per mia mamma, 51 anni, alla quale è stato diagnosticata un CA squamoso. Tutto è iniziato in giugno 2010, con intervento colecistectomia per presenza calcoli, esame istologico positivo al ca squamoso; è seguito intervento di rimozione del V segmento epatico, con esame istologico negativo. Ora da un mese a questa parte, è ricoverata per una febbre persistente e alta (38,5C-39,5C con punte di 40); è stata trattata con terapia antibiotica e antimicotica, le emoculture sono tutte negative, e si fa avanti l' idea che non si tratti di febbre settica, bensì legata alla neoplasia. Infatti, seppur a distanza di soli tre mesi dall' ultimo intervento, la TAC evidenzia diffusione del ca al fegato e la biopsia ha confermato presenza di ca squamoso. Ora, sono molto preoccupata per l' avanzare veloce della malattia, e i medici non cominciano nessuna terapia contro il tumore, almeno finchè la febbre non si è abbassata. Lei cosa ne pensa? Ha mai riscontrato una situazione di questo tipo? Come consiglia di muovermi, quale terapia poter cominciare? Spero in un Suo cortese riscontro, perchè il tempo è esiguo e non posso pensare di non cominciare nessuna terapia per aiutare mia mamma. La prego, se ha bisogno di maggiori informazioni mi chieda, che provvederò a inviarLe al documentazione necessaria. Ringrazio anticipatamente. Cordiali saluti,
Elisa
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:carcinoma squamoso colecisti 8 Anni 2 Mesi fa #522

  • carlopastore
  • Avatar di carlopastore
Gentile Elisa,

io valuterei di intraprendere quanto prima un trattamento chemioterapico in abbinamento con l'ipertermia locoregionale profonda. A mio avviso la febbre deriva proprio dalla presenza di multiple masse nel fegato con verosimile componente necrotica e sovrainfezione batterica. Sarebbe opportuno incontrarci quanto prima con tutta la documentazione clinica previo appuntamento al numero 331 9584817

un caro saluto

Carlo Pastore
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.