3317612698 - 3319584817
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
Questo forum è dedicato alle domande dei pazienti al dott. Pastore. La consultazione degli articoli è libera mentre per inserire le vostre domande è necessario effettuare la registrazione al sito. Vi preghiamo di usare pseudonimi nella registrazione evitando di riportare nelle domande, dati personali e/o sensibili che facciano risalire alla vostra identita o a quella dei pazienti non permettendoci di rispondervi nel rispetto della legge sulla privacy. Gli articoli verranno pubblicati solo dopo approvazione del moderatore. Per doverosa informazione, si ricorda che la visita medica effettuata dal proprio medico abituale rappresenta il solo strumento diagnostico per un'efficace trattamento terapeutico. I consigli forniti in questo sito devono essere intesi semplicemente come suggerimenti di comportamento

ARGOMENTO: cure per la carcinosi peritoneale

cure per la carcinosi peritoneale 8 Anni 6 Mesi fa #382

  • aizangi
  • Avatar di aizangi
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 1
  • Karma: 0
gentilissimo dott. pastore, mi scusi tanto se la disturbo, avrei bisogno di un suo parere urgente! a mia nipote che ha 45 anni è stato diagnosticato una carcinosi peritoneale, nell'ospedale Brotzu di cagliari gli hanno consigliato di andare all'IEO a milano, volevo sapere al più presto se può curare con l'ipertemia di cui ho sentito parlare in questo sito! x un suo parere sia sulla stadiazione del tumore e sulla possibilità di intervenire con questa cura per ridurre il tumore prima di affrontare l'intervento.
le scrivo il risultato della T.C. addome completo, di base e M. di C. :
In sede annessiale DX, formazione ovalare ipodensa, di natura eteroplastica, poliloculata, con setti interni che assumomo MdC, del diametro massimo di 56mm.
condizioni di carcinoma peritoneale caratterizzata da innumerevoli noduli, marcato diffuso ispessimento omentale e dei foglietti peritoneali; alcuni noduli sono evidenti in sede subfrenica con verosimile infiltrazione subcapsulare epatica a livello di cupola.
concomita abbondante versamento peritoneale.
utero aumentato di dimensioni, disomogeneo, con distensione della cavità endometriale.
nella norma milza, pancreas, surreni e reni.
nelle scansioni condotte a livello sopradiaframmatico si osservano alcune adenopatie nell'angolo cardio -frenico bilaterale.
la ringrazio tantissimo e mi scusi ancora, ma siamo disperati! i faccia sapere al più presto!
ignazia
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:cure per la carcinosi peritoneale 8 Anni 6 Mesi fa #383

  • carlopastore
  • Avatar di carlopastore
Gentile Ignazia,

innanzitutto occorre capire bene da quale organo è partito il tumore che ha determinato la carcinosi peritoneale. Da quanto leggo posso ipotizzare ovaio. Sicuramente per procedere con la combinazione di chemioterapia ed ipertermia è necessario drenare l'ascite. Si potrebbe anche pensare di iniziare con la sola chemioterapia e poi introdurre l'ipertermia. Si deve valutare poi l'eventualità di un intervento chirurgico ma anche questo è vincolato al tipo istologico della neoplasia. Se nel vostro desiderio potremmo rapidamente incontrarci a Roma con tutta la documentazione clinica per programmare un iter diagnostico-terapeutico. Il tutto è possibile previo appuntamento al numero 339/7967652

un caro saluto

Carlo Pastore
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.