3317612698 - 3319584817
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
Questo forum è dedicato alle domande dei pazienti al dott. Pastore. La consultazione degli articoli è libera mentre per inserire le vostre domande è necessario effettuare la registrazione al sito. Vi preghiamo di usare pseudonimi nella registrazione evitando di riportare nelle domande, dati personali e/o sensibili che facciano risalire alla vostra identita o a quella dei pazienti non permettendoci di rispondervi nel rispetto della legge sulla privacy. Gli articoli verranno pubblicati solo dopo approvazione del moderatore. Per doverosa informazione, si ricorda che la visita medica effettuata dal proprio medico abituale rappresenta il solo strumento diagnostico per un'efficace trattamento terapeutico. I consigli forniti in questo sito devono essere intesi semplicemente come suggerimenti di comportamento
  • Pagina:
  • 1
  • 2
  • 3

ARGOMENTO: mesotelioma pleurico_1

mesotelioma pleurico_1 8 Anni 4 Mesi fa #277

  • _Gaya_
  • Avatar di _Gaya_
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 4
  • Karma: 0
Salve, mi dispiace disturbarla, ma vorrei avere delle delucidazioni, la ringrazio in anticipo dell'attenzione che mi darà.
A mio padre è stato diagnosticato un mesotelioma pleurico nel dicembre del 2009, ha fatto tre cicli di chemioterapia e poi ha ripetuto la tac, le allego i 2 risultati per capire la differenza. Inoltre a mio padre da una settimana è aumentato il dolore e da oxycontin10mg al mattino e 20mg la sera è passato al 20mg mattina esera, stamani il dottore telefonicamente ha aumentato ancora di più passando ad oxycontin 30mg, e in più quando ha dolore forte deve prendere actiq 600 deve tenerla in bocca fin quando non le passa il dolore, ma da internet ho letto "La dose iniziale di Actiq deve essere di 200 microgrammi; Tuttavia gli effetti indesiderati più gravi sono depressione respiratoria (che potenzialmente può condurre all’apnea o all’arresto respiratorio), depressione circolatoria, ipotensione e shock e di conseguenza tutti i pazienti devono essere strettamente monitorati."
In più ho notato che quando si distrae non avverte molto il dolore, questa notte dopo toradol ha detto ke il dolore si era appena alleviato, oggi non ha sofferto perchè è uscito.
Secondo lei si deve aumentare il dosaggio dellìoxycontin?
Con l'actiq deve iniziare direttamnte con actiq 600microgrammi?
L'ipertermia potrebbe alleviare?
La ringrazio, mi scusi delle tantissime domande, ma non ho alternativa.
La ringrazio
Distinti saluti
Gaya

N.B. non riesco ad allegarli i deu risultai aprirò una nuova discuccio con mesotelioma pleurico_2 per La Tac recente, mi scuso ancora e La tingrazio.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:mesotelioma pleurico_1 8 Anni 4 Mesi fa #279

  • carlopastore
  • Avatar di carlopastore
Gentile Gaya,

non ho visto il referto TC allegato. In linea generale posso dirti che l'ipertermia locoregionale è utile per il dolore e contro la malattia a patto che non vi sia versamento pleurico massivo. Per prescrivere una adeguata terapia del dolore è necessario visitare il paziente e valutare i suoi parametri ematochimici.

Resto a disposizione, un caro saluto

Carlo Pastore
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:mesotelioma pleurico_1 8 Anni 4 Mesi fa #281

  • _Gaya_
  • Avatar di _Gaya_
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 4
  • Karma: 0
Buongiorno, mi dispiace disturbarla ancora, ieri pomeriggio l'effetto dell'oxycontin 20mg a mio padre è finito alle 18:00, quindi ieri sera ha preo la compressa 30mg, stamani si è alzato con lieve dolore, ma ora è iniziato nuovamente quindi ha ripreso la compressa 30mg.
Dalla sua riaposta ho letto: "Per prescrivere una adeguata terapia del dolore è necessario visitare il paziente e valutare i suoi parametri ematochimici.", cosa posso fare io?
La ringrazio e mi scusi ancora per il disturbo.
Non riesco ad aleegarle i file, gli riporto il quesito clinico del 14/12/2009:
TC TORACE ADDOME E PELVI (CON CONTRASTO)
Tessuto solido lobulato caratterizzato da grossolane placche con sensibile enhancement dopo mdc e.v. a colata
iriteressante verosimilmente il comparto pleurico parietale e viscerale apicoparietobasale , mediastinico e
diaframmatico dx ed in parte con colonizzazione scissurale. Adiacenza / infiltrazione senza definito clivaggio con
VCS, vena azygos, ramo interlobare e lobare superiore dx , interfaccia diaframmatica capsula glissoniana epafica verosimilmente infiltrata con parziali minute indentature anche per possibile infiltazione sul VII segmento.
Grossolana estrinsecazione con bozzatura netta er compressione (possibile infiltrazione ab estrinseco?)
sull'auricola ed atrio dx ed inoltre marcata e netta sulla trachea a sede posterolaterale dx ed in parte bronco dx. Indispensabile integrazione diagnostica pleuroscopica per corretta caratterizzazione lesionale.Micronodulo
mantellare nel segmento ventrale lobo superiroe dx. Regolare densitometria polmonare sn.
Linfonodio multipli 2R., 4L, 7, 10 R, 11 R, 14 max 2 cm asse corto.Milza pancreas surrene dx nei limiti.
Dismorfismo surrenalico sn.Ipodensita' cistica renale sn.Vescica a contenuto ipodenso. Prostata disomogenea.
Il quesito clinico del 23/03/2010:
TAC DEL CRANIO CON MDC
Assenza di aree intracraniche ad anomala densitometria o patologica impregnazione. Sistema ventricolare in sede, non dilatato. Regolari gli spazi liquorali pericerebrali.
TAC TORACE CON MDC
Diffuse mammellonature pleuriche dx (lesione pleurica primitiva o estensione di eteroplasia polmonare?). Se si eccettua qualche minuscolo gettone di tessuto subpleurico posteriore al lobo inferiore sin, il reperto pleuroparenchimale sin rientra nella norma. Valutazione delle stazioni linfonodali ilari e mediastiniche dx ostacolata dal processo descritto. Non si evidenziano tumefazioni linfonodali a sin. Cuore e grossi vasi nei limiti. Osteolisi somatica dx a D1O?
TAC DELL'ADDOME COMPLETO CON E SENZA CONTRASTO
Pur con le limitazioni legate alla estensione pleurica basale dx non si evidenziano grossolane lesioni focali epatiche. Vie biliari non dilatate. Colecisti senza calcoli a risoluzione TC. Milza, surreni e pancreas nei limiti.
Reni in sede, di dimensioni regolari, a pronta funzionalità. Non dilatate le vie escretrici. Assenza di calcoli urinari. Assenza di liquido libero in perito neo o di tumefazioni linfonodali addominopelviche. Vescica ben distesa senza note patologiche. Prostata regolare. Fosse ischiorettali libere. Areola osteolitica con interruzione della corticale anteriore a carico dell'ala iliaca dx.
Si consiglia scintigrafia ossea total body per la valutazione dei reperti scheletrici segnalati.

NB.Il testo corsivo cosa significa?

La ringrazio e mi scuso ancora per il disturbo.
Distinti saluti
Gaya
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:mesotelioma pleurico_1 8 Anni 4 Mesi fa #282

  • carlopastore
  • Avatar di carlopastore
Cara Gaya,

per quanto riguarda l'impostazione della terapia del dolore è necessario vederci di persona con il paziente. Il referto TC parla di una malattia diffusa a livello pleurico e linfonodale con sospetto di coinvolgimento dello scheletro (per questo motivo si richiede una scintigrafia ossea total body per verificare se la malattia si è estesa nello scheletro). In questa condizione direi che la prima cosa da fare è appunto una scintigrafia ossea e poi programmare comunque un trattamento combinato chemioterapia-ipertermia.

un caro saluto

Carlo Pastore
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:mesotelioma pleurico_1 8 Anni 4 Mesi fa #285

  • _Gaya_
  • Avatar di _Gaya_
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 4
  • Karma: 0
Buonasera, mi scusi ancora per il disturbo.
Il coinvolgimento dello scheletro a dicebre non c'era, vero? Quindi vuol dire che si sta estendendo e che la chemio non ha fatto niente?
è necessario vedere il paziente, se le invio tutti i documenti, le analisi, i cd; perchè non vorrei spostare il paziente.
sono di Napoli più o meno quanto tempo ci vuole per arrivare da lei?
La ringrazio
Distinti saluti
Gaya
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:mesotelioma pleurico_1 8 Anni 4 Mesi fa #287

  • carlopastore
  • Avatar di carlopastore
Gentile Gaya,

la TC non è il mezzo migliore per verificare un coinvolgimento osseo se non si esegue con la cosiddetta "finestra ossea". A Dicembre non era segnalato comunque coinvolgimento scheletrico. Quella in oggetto è una patologia seria e la non risposta ai trattamenti non solo è possibile ma porta con se la progressione della malattia. Sicuramente è necessario mutare strategia. Quanto tempo da Napoli a Roma? Beh, dipende da quale mezzo di trasporto si impiega........

Un caro saluto

Carlo Pastore
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
  • Pagina:
  • 1
  • 2
  • 3