3317612698 - 3319584817
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
Questo forum è dedicato alle domande dei pazienti al dott. Pastore. La consultazione degli articoli è libera mentre per inserire le vostre domande è necessario effettuare la registrazione al sito. Vi preghiamo di usare pseudonimi nella registrazione evitando di riportare nelle domande, dati personali e/o sensibili che facciano risalire alla vostra identita o a quella dei pazienti non permettendoci di rispondervi nel rispetto della legge sulla privacy. Gli articoli verranno pubblicati solo dopo approvazione del moderatore. Per doverosa informazione, si ricorda che la visita medica effettuata dal proprio medico abituale rappresenta il solo strumento diagnostico per un'efficace trattamento terapeutico. I consigli forniti in questo sito devono essere intesi semplicemente come suggerimenti di comportamento

ARGOMENTO: vie biliari

vie biliari 1 Anno 10 Mesi fa #2148

  • franca70
  • Avatar di franca70
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 4
  • Karma: 0
Salve dottore ,
mio marito di 46 anni ad ottobre del 2015 è stato operato per un tumore alle vie biliari ,
il tumore era di tipo IIB senza nessuna metastasi .
Le cose sono andate abbastanza bene fino al 31/12/2016 quando dal quel giorno mio marito piano piano ha cominciato ad avere sempre più difficoltà a digerire e adirittura per circa 2 gg le sue feci erano verdi .
Il medico che lo ha in cura ci ha consigliato una Tac urgente :
TC ADDOME COMPLETO CON MDC
Esame eseguito prima e dopo somministrazione di m.d.c. ev (Iopamiro 300, 120 cc).
Al controllo odierno (confrontato con precedente 25/11/16), in esiti di
colecistectomia, anastomosi bilio-digestiva ed epatectomia sinistra non si apprezza la
comparsa di immagini riferibili a lesioni di tipo sostitutivo secondario a carico dei
principali organi parenchimatosi dell'addome.
Minima dilatazione delle vie biliari intra- epatiche.
Ectasia della vena porta (di circa 2,2 cm) e dell'asse spleno-porto-mesenterico,
tuttavia pervio.
Si segnala unicamente kinking a livello dell'oliva portale.
Non significative linfoadenomegalie.
Non liquido libero.
Invariati anche i restanti reperti.
Una settimana prima aveva fatto un eco e la vena porta era di 1,3 cm ...
Il medico ci ha detto di non preoccuparci , ma da ignorante la cosa mi preoccupa .
Lei cosa ne pensa ?
Grazie di cuore
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

vie biliari 1 Anno 10 Mesi fa #2149

  • carlopastore
  • Avatar di carlopastore
  • Offline
  • Moderator
  • Messaggi: 614
  • Ringraziamenti ricevuti 87
  • Karma: 3
Gentilissima,

direi che è opportuno approfondire con una RMN dell'addome con mezzo di contrasto.

Con particolare riferimento di studio per fegato e vie biliari.

Un caro saluto

Prof. Carlo Pastore, oncologo - www.ipertermiaitalia.it
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
The following user(s) said Thank You: ciubaru70

vie biliari 1 Anno 9 Mesi fa #2165

  • ciubaru70
  • Avatar di ciubaru70
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 1
  • Karma: 0
Grazie Dott,
ma giusto per capire (il nostro medico dice di non preoccuparsi ) ma una vena porta dilatata di cosi tanto non è un campanello d'allarme di qualcosa che non va ? anche perchè in giro di un mese si è dilatata di 1 cm
Lui da qualche giorno ha anche brividi di freddo continui e qualche linea di febbre , ma putroppo mio marito non si vuole fare visitare e gestire una persona malata non è facile ...quindi cerco di capire se la situazione è piu' o meno grave.
Grazie di cuore
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

vie biliari 1 Anno 9 Mesi fa #2167

  • carlopastore
  • Avatar di carlopastore
  • Offline
  • Moderator
  • Messaggi: 614
  • Ringraziamenti ricevuti 87
  • Karma: 3
Gentilissima,

la dilatazione della vena porta non è cosa normale. Inoltre se aggiungiamo il rialzo termico, un approfondimento si impone.

Cari saluti

Prof. Carlo Pastore, oncologo - www.ipertermiaitalia.it
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.