3317612698 - 3319584817
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
Questo forum è dedicato alle domande dei pazienti al dott. Pastore. La consultazione degli articoli è libera mentre per inserire le vostre domande è necessario effettuare la registrazione al sito. Vi preghiamo di usare pseudonimi nella registrazione evitando di riportare nelle domande, dati personali e/o sensibili che facciano risalire alla vostra identita o a quella dei pazienti non permettendoci di rispondervi nel rispetto della legge sulla privacy. Gli articoli verranno pubblicati solo dopo approvazione del moderatore. Per doverosa informazione, si ricorda che la visita medica effettuata dal proprio medico abituale rappresenta il solo strumento diagnostico per un'efficace trattamento terapeutico. I consigli forniti in questo sito devono essere intesi semplicemente come suggerimenti di comportamento

ARGOMENTO: Adenocarcinoma gastrico avanzato e carcinosi perit

Adenocarcinoma gastrico avanzato e carcinosi perit 2 Anni 2 Settimane fa #2057

  • Moscatiello
  • Avatar di Moscatiello
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 1
  • Karma: 0
Gentilissimo dr. Pastore le chiedo un consulto per la situazione di mio oadre(59anni). A maggio 2016 è stato diagnosticato un cancro gastrico avanzato e presenza di liquido ascitico, in quell'occasione sono stati drenati circa 3 litri. A seguire cicli di chemio con protocollo DOX, che purtroppo non hanno dato il risultato sperato, ad agosto dopo la sospensione della chemio ha subito un'altra paracentesi (8litri) e cambiato protocollo Eox. Nonostante le condizioni generali risultino discrete l'oncologo ritiene che nemmeno tale soluzione sia giusta, essendosi riformato il liquido (6litri), che presenta anche sangue. Ci ha detto che non ha più soluzioni. Io le chiedo se potrebbe essere praticabile l'ipertermia in associazione con altre terapie. La ringrazio anticipatamente per la risposta.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Adenocarcinoma gastrico avanzato e carcinosi perit 1 Anno 11 Mesi fa #2075

  • carlopastore
  • Avatar di carlopastore
  • Offline
  • Moderator
  • Messaggi: 614
  • Ringraziamenti ricevuti 87
  • Karma: 3
Gentile Utente,

occorrerebbe verificare se l'unica localizzazione di malattia è peritoneale. Se così fosse si potrebbe valutare una procedura chirurgica di chemioipertermia intraperitoneale con peritonectomia. Se la neoplasia iperesprime her-2 (si può evincere da esame istologico specifico), si può ipotizzare un trattamento combinato con paclitaxel e trastuzumab. Anche il farmaco Teysuno (miscela di fluoropirimidine di ultima generazione) ha dimostrato una buona efficacia. L'ipertermia capacitiva profonda a RF si può impiegare quale coadiuvante sinergico rispetto ad un trattamento chemioterapico se viene drenato preventivamente il liquido ascitico.

Cari saluti

Prof. Carlo Pastore, oncologo - www.ipertermiaitalia.it
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.