3317612698 - 3319584817
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
Questo forum è dedicato alle domande dei pazienti al dott. Pastore. La consultazione degli articoli è libera mentre per inserire le vostre domande è necessario effettuare la registrazione al sito. Vi preghiamo di usare pseudonimi nella registrazione evitando di riportare nelle domande, dati personali e/o sensibili che facciano risalire alla vostra identita o a quella dei pazienti non permettendoci di rispondervi nel rispetto della legge sulla privacy. Gli articoli verranno pubblicati solo dopo approvazione del moderatore. Per doverosa informazione, si ricorda che la visita medica effettuata dal proprio medico abituale rappresenta il solo strumento diagnostico per un'efficace trattamento terapeutico. I consigli forniti in questo sito devono essere intesi semplicemente come suggerimenti di comportamento

ARGOMENTO: Cromogranina A

Cromogranina A 4 Anni 11 Mesi fa #1764

  • P.Iaiani
  • Avatar di P.Iaiani
Il 16/11/2012 ho subito intervento di emorroidecomia, 20/03/2013 "fuoco di Sant'Antonio", esami clinici successivi prescritti dal medico di base tra cui gastroscopia effettuata il 29/05/2013 all' Ospedale San Carlo di Milano mi viene riscontrato tumore neuroendocrino ben differenziato al bulbo duodenale NET G1 (Carcinoide). ro-A+, Sinaptofisina+, Ki-67 pari all' 1% delle cellule neoplastiche.
Il 20/06/2013, allo IEO Milano, tra gli altri anche esame della Cromogranina: 304.9 mcg/l.
Il 2/09/2013 intervento endoscopico di mucosectomia one piece in anestesia generale.
Diagnosi istopatologica del 10/09/2013:
Materiale inviato:
biopsia del bulbo duodenale;
Descrizione macroscopica:
un lembo mucoso di 0,7 cm di asse maggiore;
Diagnosi istopatologica:
tumore neuroendocrino ben differenziato(G1), con indice mitotico <1/10 HPF. La lesione è focalmente estesa al margine di resezione profondo. La frazione proliferante (Ki-67) è pari al 2%.
Immunofenotipo della popolazione neoplastica: positivo per cromogranina e sinaptofisina.

Il 20/01/2014 esame della cromogramina (metodica IRMA) >1150,0 ng/ml.[/b]

Faccio presente che faccio uso quotidiano di Omeprazolo 20mg e Olpress 20 mg.

Cosa mi consiglia di fare?

Lo IEO mi ha prescritto PET con gallio 68 ed una TC Torace e Addome con mdcm
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Cromogranina A 4 Anni 11 Mesi fa #1765

  • carlopastore
  • Avatar di carlopastore
  • Offline
  • Moderator
  • Messaggi: 614
  • Ringraziamenti ricevuti 87
  • Karma: 3
Gentile Utente,

la forma neoplastica evidenziata, leggendo l'esame istologico, risulta a bassa frazione proliferante e ben differenziata (cellule neoplastiche non molto dissimili morfologicamente dalla controparte sana dalla quale hanno avuto origine per mutazione genomica). L'esame istologico, post intervento endoscopico, evidenzia una estensione focale verso il margine profondo della lesione neoplastica; questo meriterebbe una nuova verifica endoscopica (EGDS) ed eventuale ampliamento della resezione. Venendo al valore della cromogranina A, determinato su sangue, è opportuno evidenziare che tale parametro risente dell'assunzione di inibitori di pompa protonica (gastroprotettori) quali omeprazolo e derivati. Ragion per cui, se il dosaggio è stato effettuato senza previa ed adeguata sospensione, può risultare falsato in senso accrescitivo. Nella condizione specifica, comunque, e per corretto scrupolo, le indagini radiologiche prescritte dai Colleghi dell'IEO vanno eseguite quale completamento diagnostico.

Cari saluti

Dr. Carlo Pastore, oncologo - www.ipertermiaitalia.it
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.