3317612698 - 3319584817
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
Questo forum è dedicato alle domande dei pazienti al dott. Pastore. La consultazione degli articoli è libera mentre per inserire le vostre domande è necessario effettuare la registrazione al sito. Vi preghiamo di usare pseudonimi nella registrazione evitando di riportare nelle domande, dati personali e/o sensibili che facciano risalire alla vostra identita o a quella dei pazienti non permettendoci di rispondervi nel rispetto della legge sulla privacy. Gli articoli verranno pubblicati solo dopo approvazione del moderatore. Per doverosa informazione, si ricorda che la visita medica effettuata dal proprio medico abituale rappresenta il solo strumento diagnostico per un'efficace trattamento terapeutico. I consigli forniti in questo sito devono essere intesi semplicemente come suggerimenti di comportamento

ARGOMENTO: tumore di klatskin

tumore di klatskin 7 Anni 1 Mese fa #1213

  • ADB
  • Avatar di ADB
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 1
  • Karma: 0
Salve dottore,
mio padre ha 68 anni, è affetto da tumore di Klatskin di IV grado diagnosticato a luglio 2011 dopo comparsa di ittero ed innalzamento dei valori di bilirubina, da subito giudicato inoperabile in quanto presenta anche metastasi al fegato ed interessamento della vena porta. Gli è stato impiantato un drenaggio biliare interno-esterno per riportare i valori di bilirubina a quelli standard, ad oggi ha effettuato quattro cicli di chemioterapia con gemcitabina. Sappiamo benissimo che le cure che sta subendo sono solo paliative, dovrebbe rifare una tac addominale per valutare l'attuale stato ma sappiamo già che sicuramente non c'è stato alcun arretramento della malattia, al massimo una stasi, mi chiedevo se, vista l'inoperabilità per via della tipologia del carcinoma e della metastatizzazione, il trattamento di ipertermia potrebbe far regredire la malattia ad uno stadio inferiore magari fino al punto di pensare ad un intervento oppure semplicemente allungandogli ancora un po la vita?
La ringrazio fin d'ora dell'attenzione che vorrà dedicarmi, cordiali saluti.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: tumore di klatskin 7 Anni 1 Mese fa #1214

  • carlopastore
  • Avatar di carlopastore
  • Offline
  • Moderator
  • Messaggi: 614
  • Ringraziamenti ricevuti 87
  • Karma: 3
Gentile Utente,

la condizione clinica descritta è assai seria e parla di una malattia in fase avanzata. L'ipertermia (sia capacitiva profonda locoregionale che total body) trova il suo migliore impiego in fasi non così avanzate di malattia e rappresenta un coadiuvante delle altre terapie oncologiche. Quello che si può tentare è la combinazione con un nuovo trattamento chemioterapico allo scopo di un potenziamento (posto che quello precedente non abbia sortito effetto alcuno) e quello che ci si può attendere in questa situazione è un miglioramento della qualità di vita e sperabilmente un prolungamento (non quantificabile) della sopravvivenza. Molto importante mettere in atto anche una energica terapia di supporto.

Cari saluti

Dr. Carlo Pastore, oncologo - www.ipertermiaitalia.it
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.